Vi consiglio un podcast: You Must Remember This

La prendo larga. Nel 1931, esattamente novanta anni fa, uscirono due film entrati subito nella storia del cinema: Dracula di Tod Browning e Frankenstein di James Whale. Ad interpretare i relativi mostri ecco due (scusate il pun) mostri sacri del cinema horror, Bela Lugosi e Boris Karloff. Ungherese il primo, inglese il secondo, le loro storie sono inevitabilmente intrecciate tra loro. 

20 aprile 2021. In occasione dei 35 anni esatti dall’uscita in Italia di Dracula del 1931 (direttamente in televisione) con un leggerissimo ritardo di 55 anni, vengonofuoridallefottutepareti lo festeggia dedicandogli un post così come Lucius Etruscus sul suo Il Zinefilo. Cassidy de La bara volante invece è andato in avanscoperta scrivendo sia di Dracula che di Frankenstein qualche giorno fa (da segnalare anche l’indagine di Lucius sull’edizione italiana del film con Karloff). 

E il post di oggi è un po’ diverso dal solito, visto che è un consiglio su un podcast (in inglese) che adoro: You Must Remember This, di Karina Longworth. Non è un caso che il nome del podcast sia preso dalla canzone chiave del film Casablanca (1942). Infatti, è dedicato specialmente a storie relative alla Hollywood della Golden Age, quella dei grandi Studios degli anni Venti e Trenta, ma non mancano puntate dedicate ad altre epoche del cinema hollywoodiano.

La Longworth è molto competente e riesce a intrattenere parlando degli argomenti più vari: la vita di Polly Platt, le fake news del libro Hollywood Babylon di Kenneth Anger, la Disney e Song of the South (I racconti dello zio Tom, 1946), o le carriere di Bela e Boris, che è la scusa che uso per questo post oggi. Infatti la Longworth nel 2017 dedicò sei puntate di You Must Remember This proprio a questi due attori.

Parlò delle loro origini (una notevole differenza tra i due era che Bela fosse ungherese e non parlasse nemmeno inglese quando arrivò negli USA, mentre Boris era inglese), dello sviluppo delle loro carriere, per poi soffermarsi sulle loro collaborazioni (e la loro rivalità). Le ultime due puntate della serie si soffermano sugli ultimi anni di attività dei due attori e le loro relazioni con registi molto particolari, per differenti motivi: Ed Wood nel caso di Bela e Roger Corman in quello di Boris

Questo approfondimento della Longworth su Bela e Boris è un modo per conoscere la scena horror degli anni Trenta prima e degli anni Quaranta poi, ma permette anche di scoprire l’interessante relazione tra i due. Per esempio, Bela ha sempre sostenuto di aver rifiutato la parte di Frankenstein che andò a Boris, pensando che sarebbe stato un passo indietro dopo aver interpretato Dracula, grande seduttore. Il povero Bela si montò anche abbastanza la testa per la popolarità del suo personaggio, pensava di essere il re dello horror, ma nel 1932, solo un anno dopo l’uscita di Dracula, la Universal lo scaricò e nel 1933 dichiarò bancarotta! La sua storia è decisamente triste, visto che poi lavorò molto ma in produzioni di poca qualità, e quando tornò nei panni del conte non lasciò il segno. Ben diversa è la storia di Boris Karloff… ma lasciate che ve la racconti Karina Longworth nel suo fantastico podcast! Ciao! 


Link esterni:


10 risposte a "Vi consiglio un podcast: You Must Remember This"

    1. Guarda, lei è davvero parecchio brava e poi, al contrario di tanti, cita sempre le sue fonti e quando ci sono dubbi su certe notizie lo dice esplicitamente. Di fatto ha fatto tutta una serie sul debunking delle cavolate scritte in Hollywood Babylon!

      È una davvero seria e che sa il fatto suo in quanto a Hollywood della Golden Age, sia pre code che post code! :–)

      Piace a 1 persona

      1. Ricordo ancora il celebre saggio “Hollywood Babilonia”, con i suoi racconti delle peggiori nefandezze avvenute nelle case dei divi. Quando anni dopo all’autore chiesero come facesse a sapere tutte quelle cose, rispose placidamente che la maggior parte erano inventate, tanto gli attori in questione erano troppo messi male per potersi permettere di denunciarlo per calunnia. Ecco il livello del giornalismo…
        Sono contento che invece questo podcast citi le fonti 😉

        Piace a 1 persona

      2. Effettivamente è così! Delle 12 storie che la Longworth ha voluto controllare di Hollywood Babylon, ha trovato del vero soltanto in una. Il resto… invenzioni, cavolate, gossip privo di fondamento.

        Incredibile…

        Piace a 1 persona

  1. Possiedo il libro di Anger, già a suo tempo sul mio blog smontai la storia fake su George Zucco, che Anger dichiarò morto a causa della sua ricerca del Necronomicon. Anger dichiarò tranquillamente di essersi inventato quasi tutto, avendo avuto come sue fonti quasi esclusivamente le chiacchiere delle parrucchiere più sfigate e tossiche di Hollywood. Riguardo a Lugosi è vero che inizialmente rifiutò il ruolo del Mostro, in seguitò però alcuni anni dopo quando la sua carriera era già incanalata verso la più umiliante delle discese dovette accettare di vestire prima i panni del gobbo Ygor ne “Il Figlio di Frankenstein.” e poi ne “Il Terrore di Frankenstein” e dopo anche quelli del Mostro in “Frankenstein contro l’Uomo Lupo”.

    Piace a 1 persona

    1. Come Igor fece anche una gran bella prova il buon Lugosi! D’altronde non disse mai di no a niente Bela, e tra l’altro accettò anche compensi ridicoli e spesso molto inferiori a quelli delle sue co-star….

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...