Star Trek: Voyager – S05E19, Il combattimento

thefight

Il combattimento (The Fight) è per Chakotay quello che Trenta giorni è stato per Tom Paris o Rischio estremo per B’Elanna Torres. Si prende uno dei personaggi principali della serie sin dall’inizio, uno di quelli dimenticati dagli sceneggiatori, gli si dedica un intero episodio inventandosi un nuovo tratto di cui non si era vista traccia sino ad allora in tutta la serie (la passione per gli oceani di Tom Paris, la ricerca del rischio durante la depressione di B’Elanna, e il pugilato per Chakotay), e si spera che questo basti come sviluppo dei membri dell’equipaggio che non siano Seven of Nine, a cui vengono dedicati praticamente tutti gli altri episodi della stagione. Come negli altri due esempi che ho fatto, il risultato è riuscito soltanto a metà.

Il combattimento apre con un’immagine che suggerisce che Chakotay sia in una missione spirituale per parlare con degli alieni che stanno mettendo in pericolo la USS Voyager, e tramite alcuni flashback scopriamo che è effettivamente così. Anzi, qualcosa di più: esattamente come in La sposa di Chaotica, gli alieni si sono manifestati per la prima volta nella sala ologrammi durante un incontro di pugilato che Chakotay stava facendo sotto la guida di Boothby (Ray Walston, che quindi torna in Star Trek: Voyager dopo la sua apparizione in La teoria di Shaw). Infatti, la nave è entrata in una pericolosissima parte di spazio caotico dove le leggi della fisica non sono rispettate! E qui mi perdonerete ma ancora una volta mi meraviglia la mancanza di fantasia degli scrittori che buttano via un’idea così potenzialmente interessante semplicemente facendo di questo spazio un luogo dove la nave non riesce a seguire una rotta precisa, non riesce ad uscirne. Tutto qua. E io che mi immaginavo qualcosa alla Starshield di Tracy Hickman e Margaret Weis dove le navi stellari si adattavano alle fluttuanti leggi della fisica usando sistemi di propulsione diversi (vele solari, motori antimateria, persino draghi!)… Ok, forse la mia immaginazione è andata un po’ oltre (e soprattutto quel libro l’ho letto solo io, gli autori non si sono nemmeno degnati di finire quella che doveva essere una trilogia dato lo scarso successo), ma qui la cosa si limita alla nave intrappolata in un luogo senza grossi effetti!

Così ecco alternarsi scene sul ponte di comando con gli inutili tentativi di Janeway che dà ordini privi di effetto e visioni di Chakotay che con il pugilato apprende lezioni di vita sulla necessità di saper incassare colpi nonostante il Dottore protesti in ogni modo (sia nel mondo reale che nei sogni spirituali del comandante) contro la barbarie di tale sport. Sinceramente entrambe le dimensioni dell’episodio mi sono sembrate abbozzate, senza grandi idee da sviluppare. Il regista, il veterano Winrich Kolbe, fa un ottimo lavoro nel differenziare le visioni dalla realtà, ma non basta a tenere in piedi una storia che non sviluppa gli alieni, non sviluppa l’idea dello spazio dalla fisica alterata, e non si capisce come voglia sviluppare il personaggio di Chakotay attraverso l’uso dello sport. Forse mi sono perso qualcosa io, ma questa la annovero tra le puntate da dimenticare di questa quinta stagione. Ciao!


Episodio precedente: Rotta verso l’oblio

Episodio successivo: Il pensatoio


4 risposte a "Star Trek: Voyager – S05E19, Il combattimento"

  1. No, non ti sei perso proprio niente! Anzi, rispetto al livello generale ormai raggiunto dalla serie, sembra quasi di trovarsi di fronte a qualcosa di realizzato per le primissime stagioni e finito qui per caso (tra l’altro, questo aspetto “pugilistico” appiccicato a forza a Chakotay non avrà praticamente peso nel prosieguo di Voyager).
    E, riguardo allo spazio caotico, credo che entrambi ci aspettassimo qualcosa di meglio: tu pensando a Starshield e io all’australiana serie Farscape, nello specifico l’episodio “Through the looking glass” (molto più avvincente del suo cugino trek, oltre che girato nello stesso anno)…

    Piace a 1 persona

    1. Non conosco Farscape, ma se addirittura consideri questo episodio intitolato come quello di DS9 così bene, sono curioso!

      Sul povero Chakotay… c’aveva ragione Beltran a lamentarsi! X–D

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...