Star Trek: Voyager – S02E20, Il commissario Neelix

voy-investigationsaUff, difficile decidere come cominciare questa recensione! Partiamo come al solito col criticare il titolo italiano, Il commissario Neelix, che diversamente dal titolo inglese molto più serio, Investigations (Indagini), mi fa pensare o ad un film con Lino Banfi o al commissario Basettoni. E lasciando da parte questa mia fissa, diciamo subito che l’episodio sembra cominciare nel modo peggiore possibile, cioè con l’equivalente di Fun with Flags with Sheldon Cooper in The Big Bang Theory: Neelix (ecco un’ennesima ottima prova di Ethan Phillips, tra l’altro) comincia un programma quotidiano per tenere alto il morale dell’equipaggio. Ouch. Eppure, nonostante sembri un’idea del cavolo, la cosa funziona e permette sia di far avanzare la trama, sia di offrire dei divertenti dialoghi tra Neelix e il Dottore che ha delle splendide idee per il programma!

Ma ancora non ho nemmeno cominciato coi problemi di questa puntata! Che si riassumono in “Che peccato!”. Perché? Presto detto: sono deluso dal fatto che una storia che prometteva tanto e che si è sviluppata su vari episodi (come avevo ricordato scrivendo dell’ultimo episodio, Bellezza virtuale) si chiuda sbrigativamente con questo Il commissario Neelix che ha una trama piena zeppa di sviste ed errori grossolani. Sì perché sia la burrascosa relazione tra Chakotay e Paris, sia il tradimento di Jonas (Raphael Sbarge) con i suoi continui contatti con Seska (Martha Hackett), si chiudono in una puntata piena di azione rocambolesca e, purtroppo, poco credibile in molti dei suoi snodi cruciali.

Qual’è, insomma, questa trama? Tom Paris decide di lasciare la USS Voyager e di tentare la fortuna con su una nave Talaxian. Ma Seska e i suoi Kazon lo catturano! E, dalla nave Kazon, Paris riesce a scoprire chi è il traditore sulla Voyager (era tutto un piano di Tuvok e Janeway sin dall’inizio), che nel frattempo prende il comando della Voyager stessa! E se non fosse per quel ficcanaso di Neelix la serie continuerebbe coi Kazon ai posti di comando della nave della Federazione! Morale della storia: Jonas muore, Seska è sconfitta, e Paris è di nuovo a bordo e può comportarsi normalmente. Tutto questo in 40 minuti! Ho trovato la chiusura di un arco narrativo durato più puntate decisamente troppo sbrigativa, e soprattutto ci sono troppi problemi di trama in questo episodio per renderlo un’esperienza godibile. Ne scrivo qui sotto alcuni, ma è una lista non esaustiva.

  • Ma i Talaxian che si prendono a bordo Tom Paris erano consapevoli del rischio che stavano correndo? E se i Kazon non si fossero limitati a rapire il giovane pilota, ma avessero anche massacrato gli stessi Talaxian? Accettabili vittime collaterali?
  • Perché mai Seska si sarebbe dovuta dimostrare così interessata a Paris? E perché non tenerlo in una cella, ma anzi in una sala con un comodo accesso al computer di bordo? E già che ci siamo, cosa usa Paris per esplorarlo? La tecnologia Kazon non era incompatibile con quella della Federazione (si veda Tradimento a bordo della prima stagione)? E… Paris ha imparato a leggere la lingua Kazon da qualche parte?
  • Anche la fuga di Paris dalla nave Kazon è tutt’altro che epica. Non solo riesce a trovare uno shuttle Kazon, ma sa anche pilotarlo e soprattutto resiste ad un fuoco continuo dalla nave madre per chissà quanto tempo! E come al solito finisce con un teletrasporto con gli scudi alzati. Ma io dico…
  • Nel frattempo sulla USS Voyager davvero Neelix riesce ad essere più efficiente di Tuvok e del suo corpo di sicurezza nel trovare il traditore e renderlo inoffensivo? E visto che ne stiamo parlando… perché Jonas, un maquis, ha deciso di aiutare una CARDASSIANA come Seska? I cardassiani dovrebbero essere i nemici più acerrimi dei maquis!!! Purtroppo Jonas non ci potrà mai rispondere visto che si è disintegrato in sala macchine.

Insomma, i problemi sono numerosi e qui non c’è un tema di fondo di cui parlare a salvare la baracca. Il commissario Neelix si basa su azione e mistero, e sfortunatamente la trama non è all’altezza. Come detto, peccato! Quindi come sarà il finale di stagione? Lo scopriremo presto, ciao!


Episodio precedente: Bellezza virtuale

Episodio successivo: L’altra Voyager


8 risposte a "Star Trek: Voyager – S02E20, Il commissario Neelix"

  1. Non un episodio memorabile, no, e infatti non l’avevo inserito apposta nella mia mini-lista consigliata di episodi capaci di regalarti emozioni in questa ultima parte di stagione… 😉

    Piace a 2 people

  2. Al netto di tutti gli indiscutibili difetti, mi sono divertito all’idea che l’ennesimo “fedele” di Chakotay ha tradito. Ma esisteva un solo maquis al comando di Chakotay? 😀 Come fa a mantenere una posizione di comando così alta chi ha dato più e più volte prova di essere totalmente incapace di gestire i propri subalterni?
    Ma il capolavoro è l’Angolo del Dottore: “La glottide kligoniana: questa sconosciuta” Voglio un’intera web series con il Dottore che parla di infinitesimali problemi medici! Altro che “Medicina 33” 😀
    Un’ultima parola la vorrei spendere per la spia, che in tutte queste puntate ha passato ai Kazon solo notizie inutili, sbagliate o false. Capite che sputtanamento totale? ^_^

    Piace a 1 persona

    1. Ahahahah! Che grande spia, spero che i Kazon abbiano provato ad andare anche a curvatura 10! X–D

      E Picardo è meglio di Luciano Onder! Medicina 33 condotto da Picardo lo guarderei volentieri!

      Chakotay è un altro di quei personaggi che fanno solo la figura dei cioccolatai tutto il tempo. Nella nave maquis non ce n’era uno davvero sotto il suo comando, sulla Voyager vedrai come fa presto a scomparire, diventa subito il più fedele ufficiale della Federazione… mah… comunque nelle ultime tre stagioni il povero Beltran diventa proprio tappezzeria, quasi non lo fanno più parlare.

      Forse anche perché in ogni intervista che faceva si lamentava del suo personaggio. O forse è un circolo vizioso delle due cose!

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...